Winter Iceland - Aurora Boreale Tour

24 febbraio

m_IMG_3916.jpg

A caccia di Aurore!!!!!

L'inverno islandese regala emozioni uniche, la latitudine ed il  buio sono un perfetto mix per ammirare questo fenomeno. Ma non solo Aurore.

Le ore di luce ricominciano pian piano ad aumentare,vcosì durante la giornata potremo ammirare le cascate ghiacciate e la natura incontaminata e selvaggia nel suo abito invernale.

Non mancheranno i bagni nelle pozze calde, esperienza ancora più suggestiva con il termometro sotto lo zero.


Giorno 1 - sabato

Accoglienza in aeroporto a Keflaivk da parte della Guida (lingua italiana). Trasferimento in Hotel e pernotto.

Giorno 2 - domenica

Il Golden Circle (Circuito d’Oro) apre il nostro viaggio. Sebbene siano divenute meta di turismo di massa, le attrazioni restano sempre affascinanti. Dopo una breve sosta a Pingvellir, sede del primo Parlamento islandese, e tuttora importante punto di osservazione geologico,  proseguiamo per Geysir dove gli sbuffi di acqua e vapore regalano momenti emozionanti.

Nel primo pomeriggio arriviamo a Gullfoss, la cascata dorata, e poi ci dirigiamo verso Seljialandfoss,  forse una delle più belle cascate d’Islanda, sicuramente una della poche in cui è possibile camminare dietro il fronte dell’acqua.

Raggiungiamo la nostra fattoria per un pernotto in zona.

Giorno 3 - lunedì

Giornata lunghissima, e piena di meraviglie della natura. Partiremo di buon mattino alla volta di Vik, visitando Cap Dyrholaey e l’arco di roccia che si protende in mare.

Proseguiamo quindi verso est, lungo la costa,  e dopo aver passato il paesino dall’impronunciabile nome Kirkjubajarklaustur, si apre una distesa grigia che ci accompagna fino alle pendici del ghiaccio Vatnajokull, il più grande dell’Islanda con i suoi 8.000 kmq.  Sosta al parco naturale dello Skaaftafell,  visita alla cascata Svartifoss (la cascata nera).  Ripartiamo quindi verso una delle più note meraviglie dell’Islanda, la Jokullsarlon, o meglio Laguna Ghiacciata, dove centinaia di piccoli iceberg galleggiano in uno specchio di acqua accanto al mare.

Dopo quest’ultima meraviglia, trasferimento in fattoria e pernotto.

Giorno 4 - martedi

Partiamo verso i fiordi dell’est; il paesino di Djupivogur ci accoglie con le sue casette raccolte attorno al porto. Dopo una breve sosta con visita al Langabud, l'edificio commerciale più antico d'Islanda ora trasformato in useo e....pasticceria (!) iniziamo la strada costiera lungo i fiordi orientali che ci conduce a Egilsstadir, la maggiore città dell’Islanda dell’Est da cui inizia il percorso sull'altopiano di Modrudalur, la parte più fredda d'Islanda. In serata arrivo sulle rive ghiacciate del Lago Myvatn

Giorno 5 - mercoledì

Giornata dedicata alle mille bellezze del Lago Myvatn:   gli Pseudocrateri, l'area delle solfatare del Namafjall e il vulcano Krafla con aree ancora calde a 30 anni dall'ultima eruzione.  Nel pomeriggio vera esperienza islandese.....un bagno all'aperto in un centro termale molto suggestivo!!.  Pernotto in fattoria sul Lago Myvatn.

Giorno 6 - giovedì

Lasciamo il lago per visitare la cascata degli Dei, Godafoss,  in questo periodo dell'anno una vera e proprio scultura di ghiaccio, imponente e bellissima.  Proseguiamo quindi per Akureyri, la Capitale del Nord,  a cui dedichiamo un intero pomeriggio.

Giorno 7 - venerdì

Da Akureyri prendiamo la via del rientro, dapprima seguendo la ring road e poi deviando verso Hvammstangi, un tempo centro di caccia alle foche e adesso sede di uno dei più importante centri di ricerca e protezione di questi fantastici animali che abitano a centinaia nelle fredde acque del fiordo.

Riprendiamo quindi il percorso ed il tunnel sottomarino di Akranes ci porterà verso la capitale in cui arriviamo in serata.

Giorno 8 - sabato

Giornata libera per la visita nella Capitale.  Eventuale trasferimento in aeroporto per le partenze del sabato. Pernotto in zona aeroporto per chi parte domenica mattina.

Giorno 9 - domenica

Trasferimento in aeroporto e rientro in Italia.


Quota di partecipazione con pernotti in Hotel / Fattorie :   1.700,00 euro / persona

Iscrizione e assicurazione:   45,00 euro / persona

Minimo  8  partecipanti

Supplemento per sistemazione in camera singola:    490,00 euro

La quota include:

-  7 pernottamenti in Fattoria o Hotel  (camera doppia,  servizi privati)

-  7 colazioni

-  veicolo, guida e carburante

-  Assicurazione medico/bagaglio

-  Guida italiana

Non incluso:

-  Volo A/R  Italia-Keflavik

-  Pasti al sacco diurni

-  Cene

- Ultima notte (sabato  - disponibile a €.130,00 a camera fino ad esaurimento disponibilità)

-  Ingressi a parchi, attività extra, accesso a centri termali, musei e, più in generale, tutto ciò non specificatamente indicato sotto “la quota include”

Scarica il programma in formato PDF

Scarica il PDF

Galleria:

  • m_IMG_3916.jpg
  • m_IMG_3835.jpg
  • m_IMG_3701.jpg
  • m_IMG_3703.jpg
  • m_IMG_3917.jpg
  • m_IMG_3808.jpg
  • m_IMG_3825.jpg
  • m_IMG_3830.jpg
  • m_IMG_3846.jpg
  • m_IMG_3857.jpg
  • m_IMG_3871.jpg
  • m_IMG_3883.jpg